P. Alejandro in Nigeria

Il regno di Dio è come un granellino di senapa… È il più piccolo di tutti i semi, ma diventa più grande di tutte le piante dell’orto… Le parole del Vangelo ci raccontano meglio il dono che Dio ha fatto a noi, Giuseppini del Murialdo, con la nuova apertura a Ibadan, Nigeria. Una piccola comunità, fragile e piena di sfide, ma forte e ricca di futuro per la forza dello Spirito. Ecco quello che ho visto nella mia visita alla nostra comunità in questa terra benedetta. Sono stato con loro dal 22 al 26 ottobre 2015 e ho trovato, oltre a p. Efrem, un bel gruppo di teologi e pre-postulanti. Che bello! Che gioia! Sono certo: Dio ci ama!!!

[AB]

 Ibadan 1 2015 Ibadan 2 2015 Ibadan 3 2015 Ibadan 4 2015

Professione perpetua di Florin in Romania

Il cielo sereno e terso, l’aria frizzante di un autunno incedente, sono stati la cornice esterna di un clima fraterno e caldo che ha attraversato per alcune ore l’oratorio Murialdo di Popesti (Bucarest). È sabato 24 ottobre 2015 ed il nostro giovane confratello romeno Florin Pisteian conclude un lungo cammino di discernimento e formazione iniziato nel lontano 2003 tra i giuseppini per approdare al suo per sempre sulle orme del Murialdo tra i giovani. La presenza del superiore provinciale P. Lorenzo Sibona che ha accolto la professione, del vescovo ausiliare di Bucarest, Mons. Cornel Damian che ha presieduto la concelebrazione e di tanti, tanti amici, parenti e giovani, ha reso tangibile e viva l’armonia dei canti che il coro polifonico Murialdo dell’oratorio ha trasmesso a tutti noi durante la celebrazione: dal maestoso, all’andante, dal lento al vivace, dal forte al piano… i colori della vita, i suoni dell’anima. Anche dalle pagine di murialdo.org, la Multi Ani, Florin! Te lo diciamo anche a nome dei ragazzi e giovani romeni che incontrerai sulle strade della vita.

[FV]

Florin 1 Florin 2 Florin 3 Florin 4

Dalla F@D MURIALDO

Condividiamo con tutti voi un record: in questa 13ª sessione siamo arrivati a quota 100 iscritti! Grazie della fiducia e buon corso online a tutti!

Dal 2009 ad oggi a questa piattaforma informatica della F@D MURIALDO si sono attivati più di 900 utenti tra studenti, docenti, tutor e amici della Famiglia del Murialdo! Una gran bella squadra! Avanti così!

La Commissione della F@D MURIALDO

P. Mario presenta il tema annuale

Anche quest’anno, nell’anniversario della nascita di San Leonardo Murialdo, il Padre Generale presenta in video la lettera circolare che annuncia il tema annuale da approfondire nella Congregazione dei Giuseppini.

La lettera tuttavia si rivolge a tutta la Famiglia del Murialdo, specialmente agli educatori, in quanto con essa viene anche pubblicato il documento “Orientamenti di pastorale giuseppina – educare nello stile del Buon Pastore” che aggiorna il testo del ’96 “Linee di pastorale giuseppina”.

 

Per vedere il video clicca qui

 

Ricordo di un “piccolo” grande giuseppino

Dobbiamo sempre ringraziare Dio per i suoi doni, e fra i doni più grandi c’è quello di incontrare delle persone che ci aiutano a camminare con il Signore. P. Mario Meneghini è stato così per i molti ragazzi e giovani che ha servito e amato nella sua vita di sacerdote giuseppino. Perfino gli allora ragazzini di Viterbo che lo hanno conosciuto quando era ancora studente ne conservano vivo il ricordo, dopo settant’anni!

Per questo, a dieci anni dalla sua scomparsa e dal suo incontro con il Padre misericordioso, i “giovani” della sua Azione Cattolica del Patronato Leone XIII di Vicenza lo hanno voluto commemorare, domenica 18 ottobre. Erano presenti anche alcuni ex-allievi, anche da Padova, grati per il suo servizio di loro assistente, e prima ancora come loro direttore al Patronato del Santo. Non sono mancati i nipoti, giunti da Thiene.

Dopo la Santa Messa i presenti hanno condiviso alcune testimonianze e ricordi, a cui si sono aggiunti gli album fotografici e i documenti di quegli anni. Un semplice rinfresco ha concluso la mattinata.

P. Mario, o don Marietto, ha lasciato una traccia viva in tutti quelli che ha accompagnato nel suo ministero sacerdotale. Almeno cinque sono le vocazioni religiose sorte fra i suoi giovani, e tantissime belle famiglie. Il Signore ci mandi sempre dei giuseppini così!

[EB]

 

 PM15-10-18w1 PM15-10-18w2 PM15-10-18w3 PM15-10-18w4 PM15-10-18w5 PM15-10-18w6 PM15-10-18w7 PM15-10-18w8 PM15-10-18w9 PM15-10-18w10 PM15-10-18w11 PM15-10-18w12 PM15-10-18w13 PM15-10-18w14

Una comunità riconoscente…

Domenica 11 ottobre la comunità di Santa Maria delle Farine si è riunita attorno al suo “vecchio” parroco padre Luigi Carletti per festeggiare il suo 50° di sacerdozio. Era venuto da noi nel lontano settembre 1998 per sostituire don Giovanni De Angelis, ormai anziano. Una sostituzione non facile, ma don Luigi ha saputo con pazienza e umiltà entrare nel cuore dei parrocchiani. Per quattordici anni ha lavorato per far crescere la parrocchia insieme al consiglio pastorale, alle catechiste, al gruppo delle feste e a tutti quelli che davano una mano in parrocchia, anche nelle pulizie della chiesa, come molti di noi lo ricordano con le falde dei pantaloni arrotolate mentre toglieva l’erba dalla grande scalinata della chiesa di San Pietro. La festa è incominciata venerdì sera con noi catechiste, “antiche” e nuove, nella nostra pizzeria preferita, ricordando i vecchi tempi quando il parroco ogni fine anno pastorale ci portava a mangiare la pizza. Questa volta però abbiamo pagato noi!

Domenica 11 la giornata è iniziata alle nove con la celebrazione eucaristica nella chiesa di Santa Maria delle Farine, seguita alle 10,30 dalla messa nella chiesa di San Pietro, una chiesa gremita dove erano presenti molti giovani che padre Luigi ha aiutato a crescere nella fede e nell’amore per la parrocchia. Abbiamo pregato e ringraziato il Signore per questi primi 50 anni di sacerdozio nella congregazione giuseppina. Come si suol dire, tutti i salmi finiscono in gloria: la giornata è terminata nel salone vicino alla chiesa delle Farine condividendo con gioia un buon pranzo preparato dal consiglio pastorale.

[MP]

 

  LCF9  LCF7  LCF5  LCF2LCF3  LCF1LCF6LCF8LCF10LCF4LCF11

Corso preparatorio per la professione perpetua

Nelle prossime settimane alcuni giovani entreranno definitivamente nella Congregazione di San Giuseppe con i voti perpetui. Ecco come si sono preparati…

Quest’anno eravamo un gruppo di sei studenti confratelli giuseppini, provenienti da diversi paesi del mondo, a partecipare al corso in preparazione alla professione perpetua (altri sei, tutti indiani, hanno partecipato a quello in aprile-maggio). Il corso si è svolto fra giugno e luglio scorso a Roma nella casa generalizia. I partecipanti erano: Melques e Saji dall’India, Hugo dall’Argentina, Luciano dal Brasile, Florin e Lazar Mihai dalla Romania. Durante il corso abbiamo avuto diversi momenti di studio e laboratori sulla storia e spiritualità della nostra congregazione, visita ai luoghi murialdini e alle opere giuseppine a Torino e altre città, momenti di preghiera, adorazione, condivisione delle esperienze da parte di ciascun confratello nella propria provincia ecc. Il corso è terminato con gli esercizi spirituali animati da p. Rosario Avino che ci ha aiutato a fare delle bellissime riflessioni sulla nostra vocazione giuseppina. Noi ringraziamo il Signore per averci dato questa possibilità di approfondire la conoscenza della nostra congregazione e di riflettere sul dono della vocazione giuseppina. Un ringraziamento speciale a p. Fidel A. che ha organizzato il corso e ci ha seguito da vicino. Un ringraziamento anche a tutti i confratelli giuseppini che hanno guidato e animato diversi momenti di studio e condivisione. Grazie mille!

[MF]

CPP15 1CPP15 2 CPP15 3 CPP15 4