In memoria di Madre Elisa Rigon

Elisa nacque a Garibaldi, il 6 gennaio 1919, figlia di Francisco Rigon e Maria Zattera Rigon. La madre rimase vedova a 29 anni, con cinque figli e in attesa del sesto, quando Elisa aveva tre anni. Fin da piccola conobbe le Suore di S. Giuseppe e a non ancora 8 anni entrò nel loro aspirantato di Garibaldi, dove già si trovava la sorella Marina. Il 14 febbraio 1937, la novizia Elisa emette la sua prima professione religiosa nella Congregazione di S. Giuseppe, ricevendo il nome di Sr. Antonie. Il suo impegno principale fu come educatrice e insegnante, dedicandosi a molte giovani a Garibaldi, Vacaria, Porto Alegre e soprattutto Caxias do Sul.

Il 26 gennaio 1957, su richiesta di Mons. Benedito Zorzi, 2° Vescovo di Caxias do Sul, e con il permesso delle sue superiore, Sr. Antonie si trasferisce a Fazenda Sousa per contribuire alla formazione religiosa del primo gruppo di Murialdine, sotto la guida di P. Giovanni Schiavo. Per oltre sei anni Sr. Antonie proseguì ad animare vocazionalmente le suore, le novizie e le aspiranti. Dopo sette anni di assenza dalla sua Congregazone, sente il bisogno di chiarire se rientrarvi o continuare con Le Murialdine, e affida al Vescovo Benedito di interpretare la volontà di Dio per lei. La risposta arrivò il giorno della Beatificazione del Murialdo, 3 novembre 1963, nella Basilica di San Pietro, attraverso una lettera consegnata da Mons. Benedito. Così il 6 gennaio 1964, nella cappella del Vescovado di Caxias do Sul, Sr. Antonie fa la sua professione religiosa come Suora Murialdina e si unisce definitivamente a questa Congregazione, assumendone la storia e il carisma.

Suor (o Madre) Elisa continuerà per molti anni come formatrice, educatrice e guida esperta, soprattutto dopo la morte di Padre Giovanni Schiavo nel 1967, e dopo il primo Capitolo Generale, che le affidò la responsabilità di Superiora Delegata delle Murialdine in Brasile. Fu una donna sempre coraggiosa, molto partecipativa e dalle iniziative coraggiose per trovare spazi per le attività delle sorelle con i poveri. Eletta Superiora Generale dal II Capitolo Generale nel 1975 e rieletta nel 1981, rimane in carica fino al 1987 dando un grande impulso spirituale e apostolico a tutta la Congregazione, stimolando lo studio e la conoscenza del Carisma murialdino, essendo anche la prima a tradurre il testamento del Murialdo. Nel corso di questi dodici anni vi sono stati molti contatti, viaggi, preoccupazioni e sofferenze, per le differenze culturali e la sua salute assai precaria, ma ella ha anche vissuto esperienze bellissime e indimenticabili, momenti di grazia e di fraternità.

Il 1987 fu un anno speciale: celebrazione dei 50 anni di vita religiosa e la Delegazione Brasiliana le regala un viaggio in Terra Santa. Tornando in Brasile, ha continuato ad aiutare la Congregazione, specialmente nella comunità di Fazenda Souza, in tutto quello che le sue condizioni le consentivano di fare. Si dedica in particolare a raccogliere gli scritti di P. Giovanni Schiavo, come le era stato chiesto da padre Luigi Casaril e, dal 2001, si dedica completamente alla causa di beatificazione del Venerabile, come vice postulatrice, scrivendo anche libri su di lui. Ha fatto un lavoro enorme per lo svolgimento e il completamento del processo diocesano. Nel settembre 2005, a 86 anni, si recò in Italia per presentare gli atti del processo in Vaticano. Così ebbe l’opportunità di visitare le comunità di suore, che furono molto felici di vederla. Negli ultimi anni ha continuato a scrivere poesie, fare traduzioni, sempre cercata per ascolto, orientamento e consiglio, nella dimensione umana e spirituale. La sua salute a poco a poco divenne più debole fino alla sua morte in Fazenda Souza, il 21 aprile 2016.

I Elisa

Invia notizie sulla tua Opera a news@murialdo.org

Un Monastero Invisibile

Monastero Invisibile – Maggio 2016

E’ disponibile, per chi desidera offrire la sua preghiera per le vocazioni, il nuovo numero (MAGGIO 2016) de “Un Monastero Invisibile”.

Per scaricare il foglietto in formato .pdf o .doc, cliccare su questo link.

Chi volesse conoscere qualcosa di più dell’iniziativa di preghiera “Un Monastero Invisibile”, vada a questa pagina.

Terremoto in Ecuador

Pubblichiamo (con i necessari aggiornamenti) il messaggio inviato dal Provinciale dei Giuseppini in Ecuador-Colombia, p. Marco Villalba:

…sul terremoto in Ecuador, devo dire che è stato particolarmente devastante nell’epicentro, vale a dire, la costa settentrionale: le province di Esmeraldas e Manabi. Attualmente ci sono più di quattrocento morti, più di duemila e cinquecento feriti e molte case distrutte. Sulla situazione delle nostre cinque comunità della costa ecuadoriana, i confratelli (e volontari) stanno bene e non vi è stato quasi nessun danno agli edifici. Ora, tutti i confratelli sono al lavoro per raccogliere aiuti per le popolazioni colpite dal terremoto.

(Foto inviate dalla nostra comunità di Babahoyo)

 

babahoyo 1 babahoyo 6 babahoyo 7 babahoyo 8 babahoyo 9 p Raj

Invia notizie sulla tua Opera a news@murialdo.org

I volumi della Pedagogia dell’amore online

Online i volumi della Pedagogia dell’amore

Sussidio di riflessione per il Seminario Pedagogico che si terrà a Torino dal 21 al 25 aprile, i 4 volumi della Pedagogia dell’amore saranno consultabili nella pagina del Seminario Pedagogico e sempre disponibile nell’archivio dei Libri della FdM, a cui si può facilmente accedere grazie al pulsante blu Vai alla vetrina – Le nostre pubblicazionipresente sulla destra nella Home del nostro portale

pubblicazioni

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org

Notiziari dalle Opere della FdM – n°0

Con questo numero di Viterbo News contenente una notizia speciale, apriamo una nuova sezione del nostro portale che pubblicherà e diffonderà i notiziari provenienti dalle nostre opere!

Invia il notiziario della tua opera in formato PDF ( pagina singola) a news@murialdo.org,

sarà inserito nella sezione apposita del sito e sempre disponibile online!

Viterbo News n°24 – marzo/aprile

Notiziario dell’opera di Viterbo, sede internazionale di Teologia della Congregazione dei Giuseppini del Murialdo

all’interno: “I Giuseppini nel cuore della Misericordia”. I Giuseppini servono come ministranti la Messa con il Santo Padre. 

Preparazione ER a Rivoli

Sabato e Domenica 9-10 aprile oltre 330 tra giovani, collaboratori e Giuseppini dalle opere di Rivoli, Pinerolo, Milano, Valbrembo, Thiene, Montecchio, Vicenza, Padova, Oderzo, Ravenna, Cesena, Montecatini, Modena, Viterbo, Roma e San Giuseppe Vesuviano si sono incontrati a Rivoli per la Preparazione Estate Ragazzi sulle note e gli spunti del cartone animato Dragon Trainer. Sono stati giorni intensi tra balli, canti, momenti di preghiera, riflessione e divertimento alternati da Laboratori manuali e formativi.

I giovani presenti si sono “allenati”, come il protagonista di Dragon Trainer, per essere pronti a spiccare il volo verso i ragazzi e i bambini che incontreranno  durante l’estate, con l’obiettivo di crescere e di far crescere. La speranza è che questa energia e voglia di buttarsi non rimanga un momento legato all’evento ma possa essere il punto di partenza anche per condizionare, in modo positivo, tanti coetanei che non erano presenti.

Da Rivoli tanti ragazzi sono ripartiti dopo una bella esperienza per andare insieme IN VOLO CON I SOGNI

[MF]

PER16-1 PER16-2 PER16-3 PER16-4 PER16-5 PER16-6 PER16-7 PER16-8 PER16-9 PER16-10 PER16-11 PER16-12 PER16-13 PER16-14 PER16-15 PER16-16 PER16-17 PER16-18 PER16-19 PER16-20

Invia notizie sulla tua Opera a news@murialdo.org