Sunrise N. 206 – 27 agosto 2016

Ciao!
Ti allego, come ogni sabato, il nostro fotonotiziario di questa settimana!
E ti ricordo che Domenica prossima, 4 Settembre, Madre Teresa di Calcutta, patrona dei Giuseppini in India, sarà proclamata santa da papa Francesco e Lunedì 5 Settembre sarà la prima volta che verrà celebrata la sua memoria liturgica come santa! Quindi, una preghierina per noi … e per l’India è più che gradita!
Un cordiale saluto!

d. MARIOLINO

Scopri di più sulla Delegazione India e accedi all’archivio di Sunrise, clicca qui

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org

La misericordia di Dio

Tra il 23 e 27 agosto scorso si è svolto a Viterbo presso l’Istituto Teologico S. Pietro il consueto Incontro Nazionale Spirituale delle Comunità Laici del Murialdo.

Rappresentate le comunità di Laives-Bolzano, Thiene, Torino, Foggia, Lucera, Venezia, Bomarzo e saltuariamente presenti tanti simpatizzanti e amici interessati dal cammino che da anni le CLdM compiono. Presenti inoltre tanti giuseppini che da anni condividono questa esperienza.

Tema conduttore degli incontri formativi svolti, opportunamente in linea con l’anno giubilare:

LA MISERICORDIA DI DIO, DAL MURIALDO A PAPA FRANCESCO

L’argomento è stato trattato toccando diverse sfaccettature:

  • La Misericordia, nell’aspetto umano e sociale. Come poterla testimoniare? Quale scelta di vita personale e comunitaria implica? (Fortunata Cuzzolin)
  • La misericordia nell’annuncio biblico evangelico. (p. Alejandro Bazan)
  • L’esperienza spirituale del Murialdo in modo particolare mettendo in evidenza le conseguenti sue scelte apostoliche e pedagogiche. (p. Giuseppe Fossati).

Oltremodo gradita la visita e la partecipazione alle celebrazioni della madre superiora delle Murialdine, suor Orsola Bertolotto, del generale p. Mario Aldegani e del provinciale italiano p. Lorenzo Sibona.

[RF]

 INS 16 1 INS 16 2 INS 16 3 INS 16 4 INS 16 5 INS 16 6 INS 16 7 INS 16 8 INS 16 9 INS 16 10 INS 16 11 INS 16 12

Invia notizie sulla tua Opera a news@murialdo.org

Missione evangelizzatrice dei giovani murialdini nel Cile

La Pastorale giovanile-vocazionale murialdina delle opere di Santiago e Valparaíso ha realizzato con gioia e generosità la Missione d’inverno in Alhué (a sud dell’area metropolitana) dal 9 al 14 luglio.
Nonostante le giornate fredde e piovose, i giovani hanno avuto il coraggio di fare missione in cinque comunità della Parrocchia San Girolamo di Alhué, benedicendo le famiglie, visitando i malati e lavorando con i bambini e i giovani della zona.
I 50 giovani sono stati accompagnati dai sacerdoti, direttivi e docenti del Liceo Murialdo. È stata una vera e propria esperienza di Famiglia del Murialdo.


clicca su un’immagine e scorri


Invia notizie sulla tua Opera a news@murialdo.org

Sunrise N. 204 – 13 agosto 2016

Ciao!
Ecco il nostro “Sunrise” allegato.
Anche se da qualche altra parte impazzano vacanze e ferie … in India siamo nel “tempo ordinario”, il terzo mese dell’anno scolastico e il 15 Agosto, oltre all’Assunta, è la festa dell’Indipendenza!
10 giovani italiani sono con noi in questo mese e proseguono bene la loro esperienza!

d. MARIOLINO

image004

Scopri di più sulla Delegazione India e accedi all’archivio di Sunrise, clicca qui

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org

GMG 2016: Oderzo – Cracovia

Partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù non è una decisione da prendere “alla leggera”, non è un viaggio al mare o una camminata in montagna, la GMG è molto di più: è il Viaggio!! Da questa esperienza ci si possono aspettare tante cose, basta guardare i tanti video: nuove amicizie, nuovi incontri, nuove esperienze e una nuova Chiesa, ma la realtà è ben diversa, è molto di più!!

Questa GMG di Cracovia è stata fin dall’inizio speciale per i tre giorni che abbiamo vissuto a Oderzo prima di partire. 350 giovani provenienti dalle opere Giuseppine in Italia e nel Mondo, radunati per essere accompagnati da San Leonardo Murialdo all’evento di Cracovia. È stato emozionante vedere il Brandolini, solitamente pieno di bambini e ragazzi con lo zaino in spalla, riempirsi di giovani in un intreccio di lingue e culture, ognuno con le proprie esperienze, aspettative e sogni. È stato bello mettersi al servizio di questi ragazzi facendoli sentire un po’ a casa loro. Ci siamo sentiti utili creando un clima di comunione e fraternità che ci ha accompagnato per tutto il viaggio in Polonia.

Visitare Auschwitz e Birkenau è stata un’esperienza che non ci ha lasciato indifferenti. Calpestare quel terreno dove hanno camminato migliaia di prigionieri, attraversare il filo spinato e i binari, guardare quel che resta dei forni dove hanno perso la vita un milione e centomila persone, ti fa toccare con mano la crudeltà dell’uomo. Ed ecco che il cammino si fa silenzioso perché le parole sono superflue, solo la preghiera trova spazio nella mente osservando quei luoghi, perché ciò che è accaduto non si ripeta mai più. Spetta a noi giovani, ha detto il Papa, avere il coraggio di insegnare agli adulti «che è più facile costruire ponti che innalzare muri», rispondere all’odio e alle offese con il perdono e la misericordia. È questo quello che abbiamo fatto a Cracovia, dove l’incontro nelle strade era una festa di colori e di canti, dove le bandiere ti facevano sentire in mezzo al Mondo, ma allo stesso tempo orgoglioso del tuo Paese. Non c’erano differenze o rivalità ad ostacolarci, il sorriso e la gioia di essere lì erano enormi e tutti ne venivano contagiati. Un contagio ricco di speranza e di sogni per il futuro, per un mondo migliore in cui possiamo essere noi il cambiamento, la forza che vince la paura e il terrore; noi, giovani senza odio ma con il cuore pieno di amore.

Il Papa non vuole giovani che si adagiano alle comodità del divano e della tecnologia, ci vuole invece con lo zaino in spalla e gli scarponcini ai piedi. È questo quello che abbiamo fatto: con lo zaino ci siamo incamminati verso Campus Misericordiae, luogo dei due momenti salienti della GMG: la veglia e la Santa Messa conclusiva. Sono stati due giorni memorabili, indimenticabili, in compagnia del Papa e di 1.600.000 giovani. Abbiamo fatto festa, ballato e cantato tutto il giorno e la notte, ma soprattutto siamo stati capaci di vivere il silenzio e pregare davanti a Gesù Eucaristia. Abbiamo vegliato le stelle e aspettato il sorgere del nuovo giorno come sentinelle del mattino, desiderosi di portare a casa e nella nostra quotidianità la consapevolezza che Dio ci ama, nonostante i nostri difetti, le nostre fughe; Lui crede e scommette su di noi! Dobbiamo essere capaci di sognare, di essere liberi, di lottare per il nostro futuro, avendo il coraggio di lasciare la nostra impronta. Solo dando il meglio di noi stessi possiamo cambiare il mondo.

La condivisione di questi giorni ci ha aiutato a crescere nell’amicizia, a scorgere nell’altro la difficoltà, a condividere il cibo e l’acqua, a farsi carico del suo zaino pesante, a tendergli la mano per fare insieme il cammino. Sono piccoli gesti ricchi d’amore.
Lo zaino con cui siamo partiti si è riempito di tanti incontri, parole e gesti che trovano spazio nel cuore, perché da Cracovia possiamo ripartire con una fede più ricca e matura, con una generosità che non chiede nulla in cambio – come ci ha dimostrato lo splendido popolo polacco – e con la consapevolezza che siamo la nuova speranza per il mondo.

Lucia Polo – Oderzo

clicca su un’immagine e scorri

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org

Sunrise N. 203 – 6 agosto 2016

Ciao!
Ecco il nuovo numero di Sunrise … sono in partenza per un viaggio nel nord dell’India, in Bihar, dove, come saprete, stiamo avviando alcuni nuovi progetti, per i quali vi chiedo un ricordo particolare! Leggendo poi la prima pagina … capirete anche qual è, in parte, il lavoro del provinciale qui!!!

Sono arrivati in India 10 giovani italiani (da Torino, Milano, Padova, Thiene e Venezia), che trascorreranno con noi un tempo di servizio e di esperienza nel mese di Agosto … felici, entusiasti e contenti!
Buona estate!

d. MARIOLINO

Scopri di più sulla Delegazione India e accedi all’archivio di Sunrise, clicca qui

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org