3 novembre

1963: Beatificazione di LEONARDO MURIALDO (Paolo VI, Roma, Basilica di San Pietro)

“Da tutta l’eternità io pensai a te, ti chiamai col tuo nome e decisi di salvarti, santificarti, glorificarti eternamente per il grandissimo amore con cui ti ho amato dai secoli eterni.”

 

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 103)

2 novembre

“I confratelli, consapevoli che la morte non spezza la comunione, conserveranno viva memoria dei confratelli defunti, pregheranno loro in modo particolare applicando ad essi i suffragi per S. Leonardo Murialdo, e nel loro esempio troveranno incoraggiamento nella fedeltà alla propria vocazione.”

 

(Cost. 35)

1 novembre

“Vi è una grazia specialmente che noi dobbiamo domandare a S. Giuseppe sovra ogni altra più importante e alla quale come Giuseppini, se non indegni di tal nome, abbiamo un certo diritto: la grazia della buona morte!”

 

(Circolari don Reffo, p. 93-94)