29 febbraio

“Contento dell’essenziale, il giuseppino usi i beni senza attaccarvi il cuore, accetti le privazioni anche del necessario e sia disposto a soffrire i disagi del povero che non può permettersi ciò che ad altri è concesso.”

(Cost. 11)

28 febbraio

“Se venisse mancare o a diminuire lo spirito di san Giuseppe, che Dio non lo permetta!, verrebbe pure a scemare la vita della Congregazione e si illanguidirebbero i suoi ministeri; perché le Istituzioni vivono e prosperano in virtù di quello spirito che le ha create.”

(Il fine, p. 35)

27 febbraio

“La persona consacrata, nelle varie forme di vita suscitate dallo Spirito lungo il corso della storia, fa esperienza della verità di Dio-Amore in modo tanto più immediato e profondo quanto più si pone sotto la Croce di Cristo.”

(Vita consacrata 24)

26 febbraio

1983: CAXIAS DO SUL, (BRASILE), noviziato e biennio

“Lo spirito di preghiera pervada tutti i momenti della giornata. Esso è manifestazione e fonte della volontà di amare Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutta la mente.”

(Cost. 36)

24 febbraio

1960: FAZENDA SOUZA, (BR), parrocchia “N.S. da Saúde”

“Le virtù di san Giuseppe devono essere nostre, ed i suoi ministeri devono essere i nostri.”

(Il fine, p. 34)

23 febbraio

1969: RIO DE JANEIRO, (BR), “Comunidade Murialdo”

“San Giuseppe deve informare del suo spirito la nostra Congregazione, che nel nome stesso di questo Santo ha già tracciato nettamente il programma del suo essere e del suo operare.”

(Il fine, p. 34)

22 febbraio

“Più innanzi c’è il pulpito. E’ là sotto che, per la prima volta, tu mi facesti sentire la tua chiamata. Di là, mio Dio e mio Padre, tu mi hai condotto, passo passo.”

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 145)

20 febbraio

“Ad imitazione dei primi discepoli che vivevano la comunione dei beni, ciascun confratello metta gioiosamente a servizio della comunità tutto ciò che ha e che riceve: i doni, i frutti del proprio lavoro, le capacità personali, le esperienze, il tempo e, se necessario, anche la salute, perché è proprio del povero del Vangelo donare tutto per amore.”

(Cost. 10)

Un Monastero Invisibile

Monastero Invisibile – Marzo 2020

E’ disponibile, per chi desidera offrire la sua preghiera per le vocazioni, il nuovo numero (MARZO 2020) de “Un Monastero Invisibile”.

Per scaricare il foglietto in formato .pdf o .doc, cliccare su questo link.

Chi volesse conoscere qualcosa di più dell’iniziativa di preghiera “Un Monastero Invisibile”, vada a questa pagina.

19 febbraio

“Entro nel tuo tempio, o mio Dio! Che impressione di pace e di amore! Infatti qui tutto mi parla di amore… di quell’amore che hai avuto, che hai ancora per me, e di quell’amore che ti devo.”

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 145)