29 Aprile

“Vogliamo farci santi e subito santi… Coraggio! Non abbiamo qui con noi Dio stesso?”

(S. Leonardo Murialdo, Scritti I, p. 179-180)

28 Aprile

“L’opera incessante dello Spirito Santo nel corso dei secoli dispiega le ricchezze della pratica dei consigli evangelici attraverso i molteplici carismi, e anche per questa via rende perennemente presente nella Chiesa e nel mondo, nel tempo e nello spazio, il mistero di Cristo.”

(Vita consecrata 5)

27 Aprile

1967: AVON, (USA), “St. Leonard House”

“Quale fatuità non farsi santo! Si starebbe bene di qua; infinitamente ed eternamente al meglio di là; e perché non farlo?”

(S. Leonardo Murialdo, Epistolario IV, 1817)

 

26 Aprile

“Le attuali difficoltà, che non pochi Istituti incontrano in alcune regioni del mondo, non devono indurre a sollevare dubbi sul fatto che la professione dei consigli evangelici sia parte integrante della vita della Chiesa, alla quale reca un prezioso impulso verso una sempre maggiore coerenza evangelica.”

(Vita consecrata 3)

25 Aprile

“Mio Dio, io ti chiedo di farmi santo, subito e gran santo. Lo spero, conoscendo qualcosa della tua misericordia, della tua potenza e del tuo amore. Ma che dico: lo spero. Io credo, o mio amore, che mi ami più di mia madre; poiché tu lo vuoi, io lo credo.”

(S. Leonardo Murialdo, Scritti I, p. 90)

24 Aprile

“Non ci facciamo illusioni: senza questo cammino spirituale, a ben poco servirebbero gli strumenti esteriori della comunione. Diventerebbero apparati senz’anima, maschere di comunione più che sue vie di espressione e di crescita.”

(Novo Millenio Ineunte 43)

22 Aprile

1922: partenza per la missione in ECUADOR

“Spiritualità della comunione è saper « fare spazio » al fratello, portando « i pesi gli uni degli altri » e respingendo le tentazioni egoistiche che continuamente ci insidiano e generano competizione, carrierismo, diffidenza, gelosie.”

(Novo Millenio Ineunte 43)

21 Aprile

“San Paolo chiese: Signore, che cosa vuoi che io faccia? Maria Santissima ebbe come motto della sua santità: ecco, si faccia di me secondo la tua parola. Anche Gesù Cristo, al quale dobbiamo divenire conformi, proclamò: vengo per fare la tua volontà.”

(S. Leonardo Murialdo, Scritti II, p. 70-71)