This group will be shown on the front page.

22 febbraio

“Più innanzi c’è il pulpito. E’ là sotto che, per la prima volta, tu mi facesti sentire la tua chiamata. Di là, mio Dio e mio Padre, tu mi hai condotto, passo passo.”

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 145)

21 febbraio

“Avanzo di qualche passo e vedo il sacro tribunale dove, per mezzo del tuo ministro, mi hai ridonato la purezza e la pace del cuore.”

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 145)

19 febbraio

“Entro nel tuo tempio, o mio Dio! Che impressione di pace e di amore! Infatti qui tutto mi parla di amore… di quell’amore che hai avuto, che hai ancora per me, e di quell’amore che ti devo.”

(S. Leonardo Murialdo, Testamento, p. 145)

18 febbraio

“I vantaggi della vita di fede sono inapprezzabili; essa conduce sicuramente e direttamente a Dio. Ivi l’anima non fabbrica sulla sabbia, ma sul terreno solido, sulla pietra inamovibile che è Cristo Gesù.”

(Vita di fede, p. 23)

17 febbraio

1990: ROMA, CASA GENERALIZIA, via Belvedere Montello 77

“E’ San Giuseppe la regola parlante della Congregazione, nella quale tutto deve essere giuseppino, e dalla quale deve esulare ogni cosa che non sia secondo lo spirito di San Giuseppe.”

(Il fine, p. 34)

15 febbraio

“Fare della Chiesa la casa e la scuola della comunione: ecco la grande sfida che ci sta davanti nel millennio che inizia, se vogliamo essere fedeli al disegno di Dio e rispondere anche alle attese profonde del mondo.”

(Novo Millennio Ineunte 43)

13 febbraio

“Chi entra nella congregazione di san Giuseppe entra in una casa di poveri, i quali, per amore di Gesù Cristo divenuto povero per noi, scelgono di condurre una vita di reale povertà.”

(Cost. 7)