Mercoledì 13 Giugno

Oggi è stata una giornata giovanile e un giorno di pausa, dopo le intense emozioni di ieri.

Dopo colazione tutti i capitolari si sono recati alla grande scuola giuseppina “Paulo VI” e “S. Josè” di Quito, che ha vari settore e un totale di circa 3.000 alunni.
Celebrazione oceanica nella grandissima palestra, presieduta dal nuovo p. Generale, che ha ricordato la bellezza di celebrare l’inizio del suo servizio proprio con i ragazzi e con i giovani ed ha aggiunto che il nome della scuola intitolata a Papa Paolo VI è un fatto molto significativo perché è il papa del Concilio Vaticano II, è il papa della beatificazione e delle canonizzazione del Murialdo, è colui che ha affidato ai Giuseppini la cura pastorale del “suo” Oratorio “ S. Paolo in Roma, ma è anche il papa che verrà proclamato santo da papa Francesco a Roma in Ottobre, proprio durante il Sinodo dedicato ai giovani.

Dopo la Messa solenne tutti nel cortile dell’opera per l’”homenaje” a p. Tullio e a tutti i capitolari: auguri, urli, canti, danze, regali … un momento di gioia e di emozione indescrivibile con migliaia di ragazzi in festa! Impossibile dimenticarlo! Nel cuore di tutti noi … per sempre!
E poi un pranzo insieme, rigorosamente in stile italiano, servito in comunità da un ristorante della città!

Infine, prima del rientro alla sede del capitolo, c’è stato il tempo per una visita turistica al centro coloniale di Quito, alle sue bellissime piazze e chiese e per un po’ di shopping tra le bancarelle delle coloratissime produzioni artigianali dell’Ecuador (stoffe, oggetti in legno dell’Amazzonia, articoli religiosi andini, …) … molti amici a casa aspettano anche questo da chi ritorna!

Sono oltre 1.000 le foto scattate oggi, ci manca il tempo di selezionarle bene anche perché siamo tornati tardi a casa molto stanchi, ma vi faremo trovare ancora immagini molto belle nei prossimi giorni, grazie anche al fotografo ufficiale p. Ferruccio!

This post is also available in: Inglese Spagnolo Portoghese, Brasile