Festa grande all’opera di Villa Bosh

Negli Istituti Pio XII-Murialdo di Villa Bosch – Buenos Aires, Argentina – si è tenuta, come ogni anno, la EXPO 2015 di scienza, arte e tecnologia, che ha coinciso con la celebrazione dei 50 anni della scuola secondaria tecnica e 30 della scuola superiore per adulti. Sono stati giorni di festa condivisa, segnata dalla gioia e dal ringraziamento a Dio e a tanti laici-che e religiosi che che hanno intessuto questa meravigliosa storia d’amore.

 VB 50mo 13

“Evangelizzatori con spirito”: un motto che ci ha accompagnato durante tutto l’anno scolastico 2015 e che esprime l’identità della nostra Comunità Educativa, formata dall’Istituto “PIO XII”, l’Istituto “Leonardo Murialdo” e il Centro Comunitario Educativo “San Leonardo Murialdo”.

La sfida, condivisa dai genitori, insegnanti, alunni, e da tutto il personale della scuola, è permanente ed esigente: “evangelizzare educando ed educare evangelizzando”. Senza dubbio è stato anche lo sforzo maggiore messo in atto nei cinquant’anni di vita della Sezione Tecnica, oggi Istituto “Leonardo Murialdo”, che mentre ricorda le sue nozze d’oro, (1965-2015), ringrazia, riconosce, rinnova e riafferma l’impegno di continuare sui passi di San Leonardo Murialdo, seminando speranza nel cuore di tanti-e alunni-e, dando una casa e una famiglia ai giovani che bussano alla porta della nostra Comunità Educativa.

VB-50mo-12w VB-50mo-8w

Questo anniversario, come pure i trenta anni della Scuola superiore per adulti, diventa un’occasione propizia per “rincontrarci” e motivarci di più e meglio ad essere autentici “evangelizzatori con spirito”, continuando l’eredità dei confratelli Giuseppini del Murialdo e di tanti laici-che, corresponsabili nel testimoniare il carisma di San Leonardo Murialdo, i quali con la loro vita, hanno reso realtà questa Comunità-Famiglia Educativa.

Perciò: mamma, papà, insegnante, studente, ex alunno-a, religiosa o religioso che vivi in questa Comunità, dando il meglio di te:

– Avvicinati con amore misericordioso a ogni persona, solo quella che si sente amata può vivere in positivo.

– Rivolgi il tuo amore preferenziale a coloro che soffrono di più: è il mezzo migliore per liberare e guarire il loro cuore, la loro mente… tutta la  loro persona.

– Grida le Beatitudini: tutti conoscano chi sono i precursori del “mondo nuovo” e gli “eredi delle promesse”.

– Proclama anche i “Guai a voi…”; tutti sappiano chi sono i “principi” delle tenebre, assassini della speranza e della primavera.

– Canta la vittoria dei “poveri” e la sconfitta dei “potenti”.

– Smaschera le false speranze; si vestono in modo seducente, ma sono opprimenti e alienanti.

– Scopri i segni di tempi: tutti puntano verso la Pasqua, la Vita Nuova.

– Vedi il lato buono della vita; non essere profeta di sventure né seminatore di zizzania. Sii ottimista e testimone della vittoria che viene dalla Pasqua.

– Utilizza gli strumenti del dialogo, della non-violenza, tolleranza, verità, bontà: il mondo attorno a te comincerà ad essere differente.

– Apriti alla luce, alla forza e allegria dello Spirito di Dio, soffio rinnovatore di Cristo resuscitato.

– Non smettere di amare, e… “dove non c’è amore, metti amore, e raccoglierai amore”!

– Costruisci “ponti” che uniscono, abbatti i “muri” che separano; tessi relazioni con autenticità, semplicità, calore, rispetto e… gioia.

– Continua a “fare il bene facendolo bene”, sapendoti sempre amato-a infinitamente da Dio, che rende piena la tua vita e soprattutto annuncialo a tutti: “DIO TI AMA”!

Un grande grazie e… auguri a tutti.

Fraternamente

[GB]

 

VB-50mo-1w VB-50mo-2w VB-50mo-3w VB-50mo-4w VB-50mo-5w VB-50mo-6w VB-50mo-7w VB-50mo-9w VB-50mo-10w VB-50mo-11w

Invia le notizie della tua Opera a news@murialdo.org

This post is also available in: Inglese Spagnolo Portoghese, Brasile