scrivici a news@murialdo.org
La redazione

PROGRAMMA

NELL’ANNO MURIALDINO

30 marzo 2019 – 03 maggio 2020

 

 

CORSO di PREPARAZIONE

alla PROFESSIONE PERPETU

dal 2 al 28 luglio 2019

 

  1. Partecipanti: 15 confratelli. (vedere i nomi in basso)
  1. Obiettivi del corso:
    1. a) Aiutare a vivere con consapevolezza, libertà e responsabilità il momento della professione perpetua, d’accordo con gli orientamenti delle LFG, nn. 124-132;
    2. b) Approfondire la vita e il carisma del Murialdo, la sua spiritualità e la sua missione con i giovani poveri, per viverlo, custodirlo, e svilupparlo nella propria vita e nella Congregazione;
    3. c) Approfondire il senso di appartenenza alla Congregazione e alla FdM;
    4. d) Accogliere le sfide odierne e i cammini intrapresi nella Congregazione e nella Chiesa: internazionalità, interculturalità, corresponsabilità, missionarietà, solidarietà, opzioni ai poveri;
    5. e) Favorire gli orientamenti per il rinnovamento spirituale personale e istituzionale (spiritualità, centralità dei giovani poveri, fraternità, collaborazione coi laici nella FdM);
    6. f) Interiorizzare i valori proclamati mediante la preghiera personale e liturgico-sacramentale.

Per raggiungere questi obiettivi: valorizzare la scuola-studio-riflessione (contenuti); i momenti di preghiera, spiritualità e riflessione personale; la condivisione di esperienze e sensibilità; i momenti di fraternità, la visita alle opere e la testimonianza dei confratelli, le possibilità di confronto personale con i professori.

  1. Metodologia degli incontri:

Metodo esperienziale – confronto a partire dalla esperienza-comprensione dei diversi temi, e di ricerca sulle fonti carismatiche, per valorizzare il protagonismo, l’interculturalità e la maggiore interiorizzazione dei valori di Cristo e del Murialdo, col metodo esperienziale.

Concretamente, gli incontri dovrebbero garantire: momenti di confronto e condivisione, proposta di contenuti essenziali, testimonianze, ricerca personale, interiorizzazione attraverso preghiera personale e liturgico-comunitaria.

NB.: Il corso prevede: 23 giorni di scuola (lezioni, studio personale, workshop), momenti di preghiera e di fraternità, testimonianze di vita, esercizi spirituali, visita ai luoghi murialdini (Torino), visita ad alcune comunità giuseppine, pellegrinaggi e visite turistiche.

  1. Sedi del corso: Casa generalizia – Viterbo – Torino – San Giuseppe Vesuviano.
  1. Orario

7.45: lodi e meditazione (opportuno offrire spunti scritti in sintonia col tema affrontato)

8:15 Colazione

9.00 – 11.45: scuola con un intermezzo di 15’

12.15: Eucaristia

13.00: Pranzo e tempo libero

15.30 -16.30: scuola e avviamento allo studio personale o dinamiche di gruppo

18.00 -18.45: condivisione in gruppo (d’accordo con il professore)

19.20: adorazione personale, rosario e vespro

19.50: cena e tempo libero

  • Giovedì, ore 19.00: Adozione Eucaristica
  • Serate di convivialità, giochi, passeggiate…
  • Allarme della casa: dalle 22.30 alle 6.30
  • Acqua (bottigliette da riempire) – Collazione Riscaldare latte…)… Cibo…
  1. Animazione della liturgia e preghiera

Lunedì:                  Innocent, José, Maximo,

Martedì:    Victor,  Antonio, Desmond

Mercoledì:             Punith, Christian, Cristiano

Giovedì:    James, Jesùs,

Venerdì:    Ediglé, Tonito,

Sabato:                 Julio Cesar, Pedro Arturo,

Domenica:            p. Nadir

Canti:… Responsabile:…………………

 

 

  1. Formatori/Educatori: p. Tullio Locatelli; p. Salvatore Curro’; p. Giovenale Dotta; p. Luigi Cencin; p. Victor Abreu; p. Mishiadas Govindan; p. Antonio Lucente; p. Fidel Anton; p. Giuseppe Fossati, p. Giuseppe d’Oria; Nunzia Boccia; Alessandro Pellizzari.
  1. Responsabilità generale del corso: p. Nadir Poletto

 

  1. Contenuti ed aree di studio:

 

  1. Storia del Murialdo e della Congregazione (d. Giovenale Dotta)
  2. Chiesa e Operai a Torino nella seconda metà dell’Ottocento
  3. La figura e l’opera di S. L. Murialdo. Fondazione della Congregazione
  4. La pedagogia del Murialdo e della Congregazione
  1. Vita Religiosa giuseppina (d. Luigi Cencin e d. Giuseppe Fossati)
  2. Principi generali del carisma. L’amore misericordioso di Dio.
  3. Testamento spirituale del Murialdo
  4. Il giuseppino, uomo di preghiera: l’importanza della preghiera, meditazione, adorazione, confessione, e direzione spirituale.

III. Consacrazione religiosa giuseppina (d. Fidel Anton)

  1. Vocazione, consacrazione e identità giuseppina
  2. I voti religiosi
  3. Il carisma attualizzato dagli ultimi capitoli generali: tendenze ed orientamenti di fondo del CG XXIII – la centralità di Cristo: unificare la spiritualità e la missione – la centralità del giovane povero per rinnovare la nostra identità giuseppina
  1. Pastorale Giovanile Giuseppina. (d. Salvatore Curro’ e p. Victor Abreu)
  2. Atteggiamento di fronte al mondo giovanile di oggi
  3. La proposta educativa/formativa ai giovani
  4. Coordinamento e progettualità
  5. O Giovani nel documento CHRISTUS VIIVIT
  1. Maturità umana e integrazione psicosessuale (d. Misihadas Govindan)
  2. Che cosa è e che cosa non è la maturità umana
  3. I livelli di maturità umana
  4. Atteggiamenti verso se stessi, verso gli altri, versa la realtà e verso Dio
  5. I segnali di pericoli: immaturità e patologie
  6. Raggiungere la maturità
  7. La sessualità al interno della maturità umana

VI: Nella condivisione del carisma: famiglia di Murialdo e laici. (Nunzia Boccia)

  1. Il carisma visto e vissuto dal punto di vista dei laici, condiviso nella Famiglia del Murialdo

VII. Chiesa di papa Francesco (d. Antonio Lucente)

  1. Solidarietà, accoglienza e opzione per i poveri.

VIII. Visita ai luoghi Murialdini (d. Giovenale Dota)

  1. Esercizi Spirituali (d. Giuseppe d’Oria)
  1. Programma del corso PPP 2019. (Vedere l’allegato)
  1. Bibliografia di riferimento:
    1. Bibbia
    2. La regola
    3. Documento finale del CG XXIII
    4. I giovani, la fede e il discernimento vocazionale
    5. Educare nello stile del Buon Pastore. Orientamenti per la pastorale giuseppina
    6. Altri

 

NB.: I testi per la scuola e per lo studio personale saranno consegnati in lingua italiana dai rispettivi professori.

This post is also available in: Italiano Inglês Espanhol