Amici ed ex-allievi

Slide background

In mezzo ai giovani

come amici, fratelli e padri

Il nostro ideale

Statuto

Art. 1
E’ costituita dal 12.04.1970 la Federazione Italiana tra le Associazioni degli Amici ed Ex Allievi del Murialdo, in seguito più brevemente denominata “Federazione”.

Art. 2
La Federazione Italiana ha sede legale a Roma presso la Provincia Italiana “Santa Famiglia di Nazareth” dei Giuseppini del Murialdo e sede operativa all’indirizzo del Presidente pro tempore.

Art. 3
La federazione comprende tutte le Associazioni degli Amici ed Ex Allievi del Murialdo d’Italia che, per una migliore organizzazione territoriale, si strutturano in tre zone denominate: zona nord-ovest, zona nord-est, zona centro-sud. Costituita da laici, la Federazione ha propria personalità e responsabile autonomia.

Art. 4
La Federazione Italiana fa proprio il carisma di San Leonardo Murialdo e si riconosce nella Famiglia del Murialdo, di cui è parte. E’ aperta ad ogni collaborazione in armonia con gli orientamenti della Chiesa e della Congregazione Giuseppina.

La Federazione si prefigge i seguenti scopi:

– operare fattivamente nelle Case Giuseppine e anche dove i Padri Giuseppini hanno svolto il loro ministero e lasciato una presenza laicale significativa, invitando gli amici ed ex allievi ad impegnarsi attivamente al fine di apportare loro esperienze e competenze nei vari settori della vita sociale, contribuendo a renderli più attuali ed efficienti;

– alimentare la formazione cristiana permanente dei suoi soci stimolando la loro vocazione battesimale, nesl servizio apostolico alla Chiesa Particolare ed al territorio, secondo lo spirito Giuseppino ed in conformità alla teologia del laicato emersa nel Concilio Vaticano II° e nei successivi documenti della Chiesa;

– promuovere iniziative di coordinamento e potenziamento, sul piano nazionale, delle attività delle singole ASSOCIAZIONI.

Art. 5
La Federazione non ha scopo di lucro; è apartitica. Impegna i propri soci a partecipare alla costruzione cristiana di una società più giusta e più dignitosa per l’uomo.

Art. 6
Gli organi della Federazione sono:
– il Consiglio
– l’Ufficio di Presidenza
– il Presidente.

Art. 7
Il Consiglio è l’organo deliberativo ed è formato:
– dai presidenti di tutte le Associazioni
– dai componenti l’Ufficio di Presidenza
– dagli ex Presidenti Nazionali.
Si riunisce almeno una volta all’anno e le sue riunioni sono valide con la presenza di un terzo dei suoi componenti.
I Presidenti di Associazione possono, in caso di loro impedimento, farsi rappresentare con delega scritta, da un socio della loro Associazione o da altro Presidente. Ogni Consigliere può essere portatore di una sola delega.
Delle riunioni si redigono i relativi verbali a cura del Segretario e con la firma del Presidente.

Art. 8
L’ Ufficio di Presidenza è l’organo esecutivo delle deliberazioni del Consiglio ed è composto:
– dal Presidente
– dai Coordinatori delle tre zone eletti dei Presidenti delle Associazioni delle rispettive zone che assumono la carica di Vice Presidente; il più anziano degli eletti assume funzioni vicarie;
– dal Segretario;
– dall’ Assistente Nazionale;
– da esperti eventualmente cooptati
Si riunisce almeno una volta all’anno e quando vi è richiesta del Presidente o di un terzo dei suoi componenti. Spetta all’Ufficio di Presidenza aggiornare entro il 31 marzo di ogni anno e con riferimento all’anno precedente, l’elenco delle Associazioni operative ed in regola o meno con il pagamento della quota sociale.
Art.9
L’Assistente Nazionale, delegato dal Superiore della Provincia Italiana, promuove la collaborazione del Consiglio con la Congregazione all’interno della Famiglia del Murialdo e anima il cammino di formazione.

Art.10
Spetta al Consiglio eleggere, a scrutinio segreto e con votazioni separate, ol Presidente: Per la sua elezione si richiede, per il primo scrutinio, la maggioranza assoluta: Ove non venga ottenuta tale maggioranza, si procederà ad un secondo scrutinio a maggioranza semplice: In caso di parità di voti si procederà al ballottaggio tra i candidati più suffragati.

Art.11
Il Presidente è eletto tra i componenti del Consiglio o tra i soci proposti da almeno tre Consiglieri. Dura in carica tre anni e può essere rieletto ancora per una volta. Rappresenta la Federazione nei rapporti con la Congregazione, con la Famiglia del Murialdo e con le Autorità negli Organismi Nazionali ed internazionali.

Convoca l’Ufficio di Presidenza e ne presiede le riunioni. Cura l’attuazione delle deliberazioni dell’Ufficio di Presidenza e del Consiglio Nazionale. In caso di assenza o di impedimento viene sostituito dal Vice Presidente Vicario.

Art.12
Il Presidente sceglie il Segretario che, dopo la ratifica del Consiglio, assume anche la funzione di Tesoriere con il diritto di voto.

Il Presidente ha la facoltà di costituire un ufficio di collaborazione con i seguenti compiti:
– informazione e stampa;
– rapporti epistolari e scambi di esperienze con le Associazioni di altre nazioni.
I componenti di questo ufficio, potranno essere scelti tra i Consiglieri Nazionali e/o tra amici ed ex allievi qualificati.
Art.13
Tutte le cariche della Federazione durano tre anni e possono essere rinnovate per una sola volta, fatta eccezione per gli Ex Presidenti di Associazione che durano in carica fino a quando non sono sostituiti nelle rispettive associazioni.

Art.14
Ogni Associazione dovrà corrispondere alla Federazione entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno la quota associativa con determinata in Consiglio.

Art.15
Il Consiglio, in caso di scioglimento, destina i beni della Federazione alla Provincia Italiana dei Giuseppini del Murialdo.

Art.16
Modifiche al presente Statuto possono essere apportate dal Consiglio Nazionale mediante votazione e con la maggioranza dei due terzi dei suoi componenti.

L’interpretazione del presente Statuto è demandato al Consiglio con un documento aggiuntivo o un regolamento che potrà essere aggiornato con la maggioranza qualificata dei suoi componenti.

Documento aggiuntivo

Le zone previste dall’art. 3 dello Statuto comprendono le regioni in cui sono presenti le Opere Giuseppine e le Associazioni di Amici ed Ex Allievi e vengono così ripartite:
– Area nord-ovest: Piemonte, Lombardia, Liguria e Toscana
– Area nord-est: Veneto, Trentino A.A. ed Emilia Romagna
– Area centro-sud: Lazio, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Subito dopo il rinnovo delle cariche sociali della Federazione Italiana, i Presidenti delle Associazioni delle rispettive zone dovranno eleggere il coordinatore e comunicarlo al Presidente Nazionale.

Il Coordinatore di zona riunisce i Presidenti della sua zona almeno una volta all’anno per l’animazione delle Associazioni secondo gli indirizzi della Federazione Nazionale e si attiva per la costituzione di nuove Associazioni nelle Opere.

Chi siamo

La Federazione Italiana Amici ed Ex Allievi del Murialdo è costituita dal 12 aprile del 1970 tra le Associazioni degli Amici ed Ex Allievi della Provincia Italiana dei Giuseppini del Murialdo.
Ha sede presso la Provincia Italiana “Santa Famiglia di Nazareth” dei Giuseppini del Murialdo a Roma.

La federazione Italiana fa proprio il carisma di San Leonardo Murialdo e si riconosce nella Famiglia del Murialdo, di cui è parte; è aperta ad ogni collaborazione in armonia con gli orientamenti della Chiesa e della Congregazione Giuseppina.

Cosa facciamo

La Federazione promuove la formazione continua tra i componenti delle proprie realtà associative, iniziata dentro le opere giuseppine nell’età giovanile assieme ai Padri, e contribuisce con l’esempio e l’aiuto fraterno in uno spirito di corresponsabilità a tenere vivo l’ insegnamento ed il carisma di San Leonardo Murialdo.

L’ apertura nella condivisione alle problematiche giovanili e l’attenzione missionaria verso quanti soffrono e vivono una situazione di disagio e povertà sono alla base del nostro essere federazione di associazioni Giuseppini.

Si prefigge i seguenti scopi:

  • operare fattivamente nelle Case Giuseppine e anche dove i Padri Giuseppini hanno svolto il loro ministero e lasciato una presenza laicale significativa, invitando gli amici ed ex allievi ad impegnarsi attivamente al fine di apportare loro esperienze e competenze nei vari settori della vita sociale , contribuendo a renderli più attuali ed efficienti;
  • alimentare la formazione cristiana permanente dei suoi soci stimolando la loro vocazione battesimale, nel servizio apostolico alla Chiesa Particolare ad al territorio, secondo lo spirito Giuseppino ed in conformità alla teologia del laicato emersa nel Concilio Vaticano II e nei successivi documenti della Chiesa;
  • promuove iniziative di coordinamento e potenziamento , sul piano nazionale ed internazionale, delle attività delle singole Associazioni o Federazioni.
Dove siamo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse tempus metus id nisl tincidunt, eu dignissim ligula consectetur. Integer sed ultricies purus, ut aliquam arcu. Maecenas sit amet pharetra arcu. Phasellus quam neque, viverra eget nisl sit amet, pretium convallis quam. Donec varius et tortor sed pellentesque. Nunc accumsan in erat sit amet lacinia. Donec viverra, erat eget malesuada posuere, arcu magna suscipit massa, in porttitor eros metus ut nisl.
mappa_completa

Le nostre pubblicazioni

Vetrina

This site uses cookies that improve the browsing experience. If you want to know more <a style="color:white" href="/en/cookie-policy-en/">click here</a> more informations

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Close