Murialdine di S.Giuseppe

Slide background

In mezzo ai giovani

come amiche, sorelle e madri

Il nostro ideale

San Giuseppe, il nostro ideale

Le Murialdine di S. Giuseppe nacquero nello spirito del Murialdo quale poté attingere personalmente p. Luigi Casaril a contatto con lui e con i suoi collaboratori e successori don Reffo e don Costantino, dei quali continuò l’opera nella loro Congregazione come Superiore generale.
Attuando il desiderio e i tentativi dei suoi predecessori diede inizio alla nuova Congregazione a Torino nel 1953 per avere a fianco delle opere giuseppine la collaborazione di suore formate secondo lo spirito del Murialdo, specialmente nelle parrocchie e nelle missioni.
Caratteristiche della nostra Congregazione
Le caratteristiche della nostra Congregazione murialdina sono state fin dall’inizio le seguenti:

  • spiritualità ispirata a S. Giuseppe e alla S. Famiglia;
  • culto eucaristico con adorazione individuale quotidiana;
  • devozione al S. Cuore, a Maria Immacolata, a S. Giuseppe e agli Angeli Custodi;
  • dichiarata scelta evangelica per la vita povera, oscura e laboriosa in Cristo;
  • assunzione pratica delle virtù caratteristiche: umiltà e carità;
  • spirito di famiglia nello svolgimento in comune delle attività con ilare semplicità;
  • apostolato specifico “la cristiana educazione della gioventù preferibilmente povera e bisognosa di emendamento; penetrazione nelle famiglie per tenerle unite a Cristo e alla Chiesa; impegno nell’istruzione catechistica e nella preparazione ai sacramenti”;
  • allargamento di orizzonte apostolico nelle missioni;
  • esigenza di competenza e di specializzazione apostolica;
  • fedeltà alla Chiesa in perfetta e gioiosa obbedienza ai Vescovi e piena disponibilità alla collaborazione, in conformità del nostro carisma.
  • Indole propria
    Noi Murialdine siamo chiamate a testimoniare nella Chiesa l’amore misericordioso, infinito, tenero, personale, attuale di Dio Padre, con la nostra risposta esistenziale mediante un contatto assiduo e costante con Lui che porti ad un abbandono filiale alla sua Provvidenza, alla pratica delle virtù dell’umiltà e carità, attuate nell’impegno apostolico per la gioventù povera e più abbandonata e per le famiglie.
    Questo carisma dovrà essere vissuto da noi nel modo di essere, di operare e di condurre le anime a Dio, in spirito di nascondimento, di dolcezza e di pazienza, secondo lo stile tipico di S. Giuseppe e il motto del Murialdo “facciamo e taciamo”.

    Umiltà
    Consapevoli dei nostri limiti e convinte che, quanto di bene possiamo compiere a servizio di Cristo e dei fratelli ai quali ci dedichiamo, è frutto della Provvidenza di Dio e dell’azione dello Spirito Santo, noi Murialdine ci impegniamo a praticare la virtù dell’umiltà.
    È quindi esigenza di tutta la Congregazione e di ciascuna di noi vivere in umiltà preferendo come strada di santità una vita di nascondimento, come era vissuta dalla Famiglia di Nazaret.

    Carità
    Diffusa nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo la carità verso Dio e verso il prossimo deve essere il nostro contrassegno e ci caratterizza esprimendosi anzitutto nell’amore alle consorelle della Congregazione.
    Per questo vogliamo distinguerci nella cordialità dell’amicizia, nello scambievole servizio, nella mutua sopportazione, nel rispetto della personalità altrui, nella partecipazione alle altrui preoccupazioni, nell’aiuto alle consorelle inferme e anziane “pregando scambievolmente e portando le une i pesi delle altre” con spirito di fede in modo da formare “una ben unita famiglia”.
    Umiltà e carità sono dunque la caratteristica della nostra Congregazione.
    Esse cresceranno se ciascuna di noi non si stancherà di chiederle nella preghiera e nella meditazione del mistero pasquale di Cristo, “il quale non venne per essere servito, ma per servire e per dare la sua vita a redenzione di tutti” .

    Regola di vita
    Il carisma e lo spirito del Murialdo e della nostra Congregazione, come ci è stato dato dal nostro Fondatore p. Luigi Casaril, trovano espressione nella Regola di Vita, che comprende le Costituzioni e il Direttorio generale. In essa si manifesta la Volontà di Dio per ognuna di noi e ci viene indicata la via di un amore concreto al Signore Gesù e ai fratelli.

    Chi siamo

    Siamo una famiglia religiosa femminile chiamata a vivere il carisma di san Leonardo Murialdo.
    La Parola di Dio e l’Eucaristia sono il nostro sostegno.
    Viviamo in piccole comunità, in uno stile di semplicità e laboriosità sull’esempio della Famiglia di Nazaret.

    Gli organismi

    La nostra Congregazione è una famiglia religiosa di diritto pontificio riunita nel nome del Signore.

    Essa è formata dall’insieme delle consorelle delle singole comunità che, anche quando sono unite tra loro in Delegazioni, fanno capo al Governo centrale che è costituito dalla superiora generale e quattro consigliere.
    Il settimo capitolo generale, svoltosi nel mese di luglio 2005 ha eletto per il sessennio 2005-2011 suor Orsola Bertolotto superiora generale, suor Regina Manica vicaria, suor Emma Bellotto consigliera ed economa, suor Cecilia Dall’Alba e suor Mariana Guerrero, consigliere.

    Il servizio dell’autorità, esercitato ad imitazione di Cristo e nello spirito del Murialdo, è rivolto a promuovere il bene della Congregazione, il perfezionamento della vita religiosa ed apostolica nella fedeltà al carisma e in conformità delle direttive della Chiesa.

    Il servizio dell’autorità viene esercitato nella Congregazione in modo ordinario da una superiora coadiuvata dal suo consiglio, a livello locale, di delegazione e generale, e, in modo straordinario, dal Capitolo generale legittimamente riunito.
    Nella nostra Congregazione, qualora particolari ragioni geografiche o di convenienza lo suggeriscano, si possono costituire le Delegazioni.

    Attualmente le delegazioni sono quattro: Italia, Brasile, Ecuador, Cile-Argentina.

    La delegazione italiana fa riferimento diretto alla superiora generale: suor Orsola Bertolotto coadiuvata da due consigliere: suor Emma Bellotto e suor Lillia Breda.

    Gli altri consigli di delegazione sono così costituiti:

    Brasile: suor Regina Manica delegata, suor Maristela Galiotto, suor Cecilia Ferrazza, suor Enedina Smiderle, suor Anagilda Zanella, consigliere.

    Ecuador: suor Mariana Guerrero delegata, suor Amparo Guzman e suor Guillermina Gavilanes, consigliere.

    Cile-Argentina: suor Rosa Valdebenito delegata, suor Silvia Puas e suor Teresinha Mazurana, consigliere.

    La comunità di Città del Messico è alle dirette dipendenze del Consiglio Generale.

    Le fonti

    (Dalla Presentazione della Regola di Vita)

    Il testo ufficiale della nostra Regola di Vita venne approvato dalla Santa Sede con decreto n. 84-2/81, in data 8 dicembre 1982 e promulgato dalla superiora generale, suor Elisa Rigon, il 22 maggio 1983. Si chiudeva così un impegnativo lavoro iniziato con il capitolo generale speciale del 1969, il primo della nostra Congregazione, e portato avanti nei capitoli del 1975 e 1981.

    «Successivamente, nel 1987, 1993, 1999, vennero apportate varie modifiche pubblicate nelle “deliberazioni e raccomandazioni capitolari” ed ora, il settimo capitolo generale, celebrato nello scorso mese di luglio, in obbedienza ad un preciso mandato (cf. Deliberazioni Capitolari/99 n. 36), ha rivisto la Regola di Vita per inserirvi tutte le variazioni. Ha provveduto a coordinare tra loro i testi delle Costituzioni, Direttorio e Regolamento dei Capitoli, ha aggiunto nuovi articoli rispondenti alle mutate condizioni dei tempi e riguardanti il governo, la corresponsabilità dei laici, la Famiglia del Murialdo. Ha apportato inoltre le modifiche richieste dal Codice di Diritto Canonico e dai documenti del Magistero, ha aggiornato in alcuni punti il linguaggio ed ha trasferito dalle Costituzioni al Direttorio quegli articoli che, contenendo indicazioni operative, sono più soggetti al cambiamento.

    Ora con gratitudine al Signore e con gioia presento a tutte voi, carissime consorelle, la nuova edizione della Regola di Vita con le modifiche apportate dal settimo capitolo generale e approvate dalla Santa Sede [1] a norma dell’art. 146 delle Costituzioni.
    Ogni consorella accolga questo testo con fede, lo mediti, ne faccia oggetto di esame di coscienza, come ci suggeriva il nostro fondatore p. Luigi Casaril. Esso contiene le indicazioni per il cammino di santità della Murialdina di San Giuseppe e alimenta la vita spirituale, comunitaria ed apostolica di ciascuna.

    A tutte l’augurio di “buon cammino” sulle orme di san Leonardo Murialdo e sull’esempio dei nostri santi predecessori.

    Roma, 22 settembre 2005

    Cosa facciamo

    Fedeli al carisma che il Signore ha donato alla Congregazione, noi Murialdine testimoniamo davanti agli uomini la predilezione di Cristo per i fanciulli e i poveri e consacriamo il nostro impegno pastorale alla gioventù e alle famiglie, specialmente più povere

    Scuola

    Lo Spirito Santo che anima e rinnova sempre la sua Chiesa ha donato a S. Leonardo Murialdo una particolare sensibilità per cogliere i problemi vivi del suo tempo ispirandogli di fondare una Congregazione: la “Pia Società Torinese di S. Giuseppe”, per l’educazione e la salvezza della gioventù specialmente povera e bisognosa di essere amata ed evangelizzata [1].

    La nostra Congregazione che si ispira a S. Leonardo Murialdo ed è nata con particolari legami a quella da lui fondata, ha fatto propria questa scelta [2].

    Fedeli al carisma che il Signore ha donato alla Congregazione, le Murialdine testimoniano davanti agli uomini la predilezione di Cristo per i fanciulli e i poveri [3] e, facendo propria la sollecitudine della Chiesa, consacrano il loro impegno pastorale e il loro servizio alla gioventù e famiglie, specialmente più povere [4].

    La scuola delle suore Murialdine deve distinguersi per serietà d’impegno nella preparazione culturale, morale e religiosa degli alunni, per l’efficienza delle strutture e del personale insegnante [5].

    Elemento caratteristico della scuola murialdina è dar vita ad un ambiente comunitario scolastico permeato dello spirito evangelico di libertà e carità [6].

    Pur mantenendo e favorendo la scuola cattolica, là dove la situazione locale la rende necessaria e possibile, le suore Murialdine possono inserirsi nelle scuole statali per dare una visibile testimonianza della loro consacrazione [7]

    Accoglienza

    Nella missione di educatrici a favore dell’infanzia e gioventù, le Murialdine si impegnano a promuovere la formazione intellettuale, professionale, sociale e cristiana che porta alla maturazione della personalità affinché i giovani possano affrontare con responsabilità il loro avvenire.

    In questo modo la Congregazione diventa un’espressione della Chiesa che opera per la giustizia e la pace e collabora con gli uomini di buona volontà che si impegnano a costruire una società più umana [1].

    Pastorale parrocchiale

    Le Suore Murialdine collaborano attivamente nella pastorale parrocchiale.

    La convinzione che Dio le ama, spinge le Murialdine ad amare il prossimo e a dedicarsi con zelo alla salvezza delle anime.

    Nella testimonianza di ogni consorella, la Con­gregazione intende presentare ogni giorno Cristo che “accoglie e benedice i piccoli, annuncia il regno ai poveri e fa del bene a tutti” [1], e rivolge la sua azione aposto­lica in particolare alla gioventù povera e bisognosa di es­sere amata ed evangelizzata, e alle famiglie [2].

    Solidarietà

    Le Suore Murialdine di San Giuseppe promuovono iniziative di solidarietà a favore dei bambini e ragazzi più poveri e delle famiglie.

      addozione a distanza di una famiglia

    Le comunità missionarie delle Suore Murialdine, situate in Brasile, in Argentina, in Cile, in Ecuador e in Messico, accolgono bambini in gravi situazioni di povertà e aiutano le loro famiglie.
    Le suore assicurano l’alimentazione e la possibilità di frequentare il Centro Educativo dove i bambini vivono tutto il tempo extrascolastico. Esse inoltre, svolgono attività di pastorale familiare nelle favelas da dove provengono i bambini.
    L’adozione a distanza è un aiuto prezioso, una vera opera di carità.

    L’adozione a distanza permette di:
    – rispondere al “comandamento dell’amore” che Gesù ci propone nel Vangelo: “Qualunque cosa fate al più piccolo dei miei fratelli lo avete fatto a me”;
    – fornire un aiuto concreto a bambini in situazioni di grave povertà materiale e morale dando loro la possibilità di frequentare il Centro Educativo e di avere alimentazione adeguata per un anno intero.

    I mezzi per contribuire
    Un contributo annuale di € 310,00 oppure € 26,00 al mese per 12 mesi.
    Per i versamenti si può utilizzare sia il c/c postale che il c/c bancario, intestandoli alle Murialdine Onlus (C.F. 97423760582)
    1) Conto corrente postale n. 80554629 – ABI 7601 – CAB 03200 – CIN X.
    Specificare la causale del versamento.
    2) Conto corrente bancario n. 9763– ABI 03512 – CAB 03200 – CIN F – Credito
    Artigiano filiale di Roma Via Pio X.
    Specificare la causale del versamento.

      Bomboniere solidali

    Messico
    Sostegno a distanza di una mamma sola con figli a carico

    Il sostegno a distanza di una mamma sola permette di aiutare una famiglia povera ad uscire dalla miseria assicurando ad essa quanto è indispensabile per rendersi finanziariamente indipendente.
    Comprando per la mamma un primo quantitativo per la vendita di alimentari oppure biancheria o altra merce, la si aiuta ad iniziare l’attività. La “mamma sola con figli a carico”, viene accompagnata localmente da una suora Murialdina.

    Contiributo: unico di € 500,00.

    Ecuador
    Convitto “San Leonardo Murialdo”

    Il convitto accoglie (notte e giorno) 50 bambini/e tra i 3 e i 18 anni che non hanno famiglia.
    Si può aiutare con l’acquisto di quanto segue:

    – Un vestito per un bambino €10,00

    – Un paio di scarpe per un bambino €8,00

    – Materiale scolastico (penne, matite, colori, quaderni…) €5,00

    – Un pasto al giorno per un mese per un bambino €15,00

    – Visita medica o dentistica o oculistica per un bambino €10,00

    Brasile
    Centro Educativo di Xique-Xique

    Il Centro educativo di Xique-Xique (Bahia) accoglie per le attività extrascolastiche, educative e formative circa 250 bambini e ragazzi/e tra i 3 e i 16 anni. Si può aiutare con l’adozione a distanza che permette di:
    fornire un aiuto concreto a bambini in situazioni di povertà materiale e morale dando loro la possibilità di frequentare il Centro Educativo e di avere un pasto giornaliero per un anno intero. L’impegno può durare nel tempo.

    Contributo: annuale di € 310,00 oppure € 26,00 al mese.

    I mezzi per contribuire
    Per i versamenti si può utilizzare sia il c/c postale che il c/c bancario, intestandoli alle Murialdine Onlus (C.F. 97423760582)

    1) Conto corrente postale n. 80554629 – ABI 7601 – CAB 03200 – CIN X.
    Specificare la causale del versamento.

    2) Conto corrente bancario n. 9763– ABI 03512 – CAB 03200 – CIN F – Credito
    Artigiano filiale di Roma Via Pio X.
    Specificare la causale del versamento.

      micro realizzazioni

    Brasile
    Centro Educativo di Xique-Xique (Bahia)

    Il Centro accoglie 150 bambini e ragazzi/e da 3 a 15 anni.
    Si può aiutare con l’acquisto di quanto segue:

    – Un armadio €75,00

    – Un tavolo €10,00

    – Una sedia €3,00

    – Un registratore €80,00

    – Un pallone da calcio €15,00

    – Un pallone da basket €10,00

    – Una video-cassetta €13,00

    – Un tavolo da ping-pong €20,00

    – Cento metri di tela per lavori di sartoria €70,00

    – Venticinque metri di tessuto da ricamo €90,00

    – Una squadra per taglio e cucito €2,00

    – Materiale per pulizia €50,00

    – Materiale pedagogico €100,00

    – Un pranzo al giorno per un bambino €0,50

    – Una merenda al giorno per un bambino €0,20

    Ecuador
    Hogar “San Leonardo Murialdo”

    La Casa Famiglia accoglie (notte e giorno) 50 bambini/e da 3 a 18 anni che non hanno famiglia.
    Si può aiutare con l’acquisto di quanto segue:

    – Un vestito per un bambino €10,00

    – Un paio di scarpe per un bambino €8,00

    – Un vestito per un ragazzo €15,00

    – Un paio di scarpe per un ragazzo €10,00

    – Materiale scolastico (penne, matite, colori, quaderni…) €5,00

    – Alimentazione completa per un giorno per un bambino o ragazzo €1,00

    – Pranzo di Natale per tutti i 50 bambini dell’internato €50,00

    – Visita medica o dentistica o oculistica per un bambino €10,00

    Messico
    Centro Educativo di Città del Messico

    Il Centro educativo accoglie 226 bambini e ragazzi/e tra i 3 e i 14 anni.
    Si può aiutare con l’acquisto di quanto segue:

    – Giochi per esterno €200,00

    – Una chitarra €50,00

    – Una melodica €40,00

    – Un pallone €4,00

    – Una visita medica o dentistica €20,00

    – Un pasto per tutti i 226 ragazzi €15,00

    – Un pasto per tutti i 226 ragazzi per un mese €400,00

    – Materiale per pulizia degli ambienti €50,00

    – Materiale per lavori di artigianato €100,00

    – Una video-cassetta €10,00

    – Un lettore DVD €100,00

    Cile
    Scuola elementare a La Calera (Quillota)

    La scuola accoglie 500 bambini di un quartiere molto povero.
    Si può aiutare con l’acquisto di quanto segue:

    – Un armadio €200,00

    – Una scrivania €35,00

    – Una tenda per una finestra €5,00

    – Una lavagna €15,00

    – Un banco con sedia per un alunno €20,00

    – Materiale didattico per un’aula €150,00

    – Materiale ludico €200,00

    – Materiale pedagogico €300,00

    – Un pallone €3,00

    I mezzi per contribuire
    Per i versamenti si può utilizzare sia il c/c postale che il c/c bancario, intestandoli alle Murialdine Onlus (C.F. 97423760582)

    1) Conto corrente postale n. 80554629 – ABI 7601 – CAB 03200 – CIN X.
    Specificare la causale del versamento.

    2) Conto corrente bancario n. 9763– ABI 03512 – CAB 03200 – CIN F – Credito
    Artigiano filiale di Roma Via Pio X.
    Specificare la causale del versamento.

    Dove siamo

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse tempus metus id nisl tincidunt, eu dignissim ligula consectetur. Integer sed ultricies purus, ut aliquam arcu. Maecenas sit amet pharetra arcu. Phasellus quam neque, viverra eget nisl sit amet, pretium convallis quam. Donec varius et tortor sed pellentesque. Nunc accumsan in erat sit amet lacinia. Donec viverra, erat eget malesuada posuere, arcu magna suscipit massa, in porttitor eros metus ut nisl.
    mappa_completa

    Le nostre pubblicazioni

    Pubblicazioni delle Murialdine

    Scritti del Murialdo

    Vita Giuseppina

    Vetrina

    This site uses cookies that improve the browsing experience. If you want to know more <a style="color:white" href="/en/cookie-policy-en/">click here</a> more informations

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Close