I pendolari della pace (notizie dall'Ucraina)


  • 01 Aprile 2022

Aggiornamento dall'Ucraina. I pendolari della pace

Cari amici e benefattori di Murialdo World onlus, nei giorni scorsi padre Petrica a nome della Fondazione Murialdo e dei nostri scouts, è andato, con successo, a Cernauti, città dell'Ucraina che
dista dal confine con la Romania 40 chilometri, a circa quattro ore di viaggio da
Roman, città rumena da dove vi sto scrivendo.

Abbiamo portato con dei pulmini un po’ di tutto, alimenti, medicinali e materiale vario scolastico e domestico. I volti delle persone che abbiamo incontrato, soprattutto donne e bambini, ci hanno trasmesso gioia e speranza; il bene e la pace sempre prevalgono sul male e sulla guerra. In particolare abbiamo orientato i nostri aiuti verso una scuola della citta ucraina dove è stata allestita una mensa per rifugiati che fuggono dalle città colpite dalla guerra.

La nostra intenzione è di continuare in questi viaggi pendolari Romania-Ucraina, fino a che ce ne sarà bisogno, ma confidiamo anche nel vostro sostegno.

A nome mio, di padre Petrica, degli scouts e dei rifugiati ucraini il nostro sentito GRAZIE!

 

don Fabio Volani, da Roman (Romania)
NEWS

Altre news

Riapertura in Cile della chiesa rovinata da un incendio

Mercoledì 26 aprile 2023, la bella Chiesa, patrimonio storico del Cile, affidata alla cura pastorale della nostra Congregazione nel 2019, ha subito un grave incendio che ha completamente distrutto l'Altare Maggiore, nobile scultura in legno dell'inizio del 1900 che aveva l'intaglio di Gesù e dei quattro evangelisti. L'incendio distrusse anche gran parte del presbiterio, anch'esso realizzato in legno autoctono e nobile, e il Tempio dovette essere chiuso per la celebrazione dei sacramenti. La comunità parrocchiale, dopo aver cercato diverse alternative e azioni per recuperare il Tempio, ha potuto entrarvi nuovamente il 13 agosto per la festa della sua Patrona, la giovane martire Santa Filomena; Nell'occasione, p. Il Provinciale Mario Aldegani e Mons. Alberto Lorenzelli Rossi, hanno aperto le porte del Tempio per celebrare l'Eucaristia. Sabato 21 ottobre, in una solenne celebrazione eucaristica, monsignor Alberto Lorenzelli ha dedicato il nuovo Altare, deponendo una reliquia di primo grado di san Leonardo Murialdo, ungendo la copertura marmorea e bruciando incenso come prescritto dal pontificio. Dopo la Celebrazione, animata dai giovani della Pastorale giovanile e dagli agenti pastorali della Parrocchia, la comunità si è riunita nei locali del Liceo Murialdo per celebrare insieme questo importante traguardo per la vita della comunità parrocchiale. Padre Sebastián Martínez Vera, parroco dal 2021, apprezza le espressioni di vicinanza e preoccupazione dopo l'incidente del 26 aprile e apprezza le espressioni di solidarietà di tutte le persone e famiglie che hanno collaborato alla raccolta di fondi per la riparazione del Tempio Parrocchiale


12 Novembre 2023

thumb