suor Gina Ricci

01 March 1932 / 26 August 2020

Gina Ricci nasce a Viterbo il 1 marzo 1932 da papà Noè e mamma Anselma Ragonesi, penultima di cinque figli, tre sorelle e due fratelli.

Da sempre la sua famiglia è legata da stima e affetto ai Giuseppini del Murialdo che gestiscono la parrocchia Santa Maria delle Farine dove vive la famiglia Ricci. Per questo suor Gina fin da piccola conosce, apprezza e ama la spiritualità di san Leonardo Murialdo e, dopo un periodo di ricerca vocazionale, entra in congregazione il 10 marzo 1963. Fa la prima professione il 12 settembre 1965 e la professione perpetua nel 1970. 

Nell’anno 1968 viene inviata in Spagna, a Orduña, per integrare la prima comunità internazionale della nostra congregazione che è formata da due consorelle italiane, una del Brasile e una di Ecuador.

Negli anni successivi suor Gina svolge il suo servizio di superiora di comunità, ma anche di cuoca e guardarobiera nelle case dei Giuseppini del Murialdo: a San Giuseppe Vesuviano, a Rivoli e per 11 anni consecutivi a Roma via degli Etruschi.

Ha fatto parte della comunità apostolica di Torino (parrocchia san Paolo Apostolo), è stata a Borgo Sabotino (Latina), a Foggia, e a Roma casa generalizia.

Venendo meno la sua salute, nel 2015 diventa necessario il trasferimento nella casa di riposo intercongregazionale di Roma, via Casalotti, e dal 28 febbraio 2020 il ricovero nella casa di Cura delle Suore del Sacro Cuore sempre a Roma.

Suor Gina aveva un bel carattere: era socievole e di facile relazione con tutti. Sapeva farsi voler bene. Note caratteristiche della sua personalità sono state la semplicità, la serenità e il dono di sé. Ha amato molto la preghiera e, anche quando ormai non poteva più camminare, non perdeva la Messa e ci teneva molto all’ora di adorazione eucaristica quotidiana e alla recita del santo rosario.

Un momento di grande felicità l’ha vissuto il 13 settembre 2015 quando ha festeggiato il 50esimo anniversario di professione religiosa nella casa di riposo intercongregazionale. La celebrazione eucaristica è stata presieduta da padre Tullio Locatelli e dal concelebrante padre Valentino: suor Gina era attorniata dai suoi familiari, dalle consorelle e delle ospiti della casa di riposo. Il suo volto era raggiante di gratitudine in questo giorno speciale che spesso ricordava come un dono prezioso del Signore per lei.

Riconoscente per ogni gesto di attenzione che riceveva, ha vissuto la sua malattia con pazienza e serenità. Il 19 agosto ha ricevuto consapevolmente l’olio santo e mercoledì 26 agosto, all’età di 88 anni, il Signore l’ha chiamata a sé.

 

Cara suor Gina,

portiamo nel cuore la tua serena accettazione della volontà di Dio, la testimonianza di una vita donata nella semplicità del quotidiano e nell’offerta del servizio con generosità e amore.

Ti siamo grate e confidiamo ora nella tua intercessione dal Cielo, per noi, tue consorelle e per i Giuseppini del Murialdo che tanto hai amato sulla terra.

Riposa in pace nella gioia che il Signore prepara per i suoi eletti.

 

Suor Orsola Bertolotto

madre generale

SUORE MURIALDINE DI SAN GIUSEPPE

Click here to receive our newsletter